lunedì 16 settembre 2013

La Regola del Silenzio - The Company You Keep (2012)

Non so se ve l'ho già detto ma a me piace dare un significato alle cose che possiedo. Specialmente dvd e libri, di modo che non siano semplici oggetti ma serbino dentro di sè il ricordo di un frammento della mia vita.
Questo dvd rappresenta la mia rivalsa sulla Mostra del Cinema di Venezia dell'anno scorso: eravamo partire quasi esclusivamente per vedere questo film ma i biglietti era già esauritissimi. Almeno ci siamo viste Robert e Shia dal vivo... Oh Shia... ... ...

Ehm... Dunque... Quest'anno, allo stand allestito dalla 01 Distribution ho trovato questo dvd per 9 euro, e non potevo lasciarmelo sfuggire. Ho riequilibrato, almeno un pò, il mio personale karma filmico...

Susan Sarandon arrestata dalla polizia
Il film racconta di un delicatissimo periodo della storia americana: la guerra del Vietnam e le rivolte giovanili degli anni '60/'70 che ne conseguirono. Ma soprattutto come quelle azioni che sembrano così lontane abbiano ancora affetti sulla nostra società contemporanea.
Tutto si scatena quando una donna, una tranquilla casalinga madre di famiglia, viene arrestata con l'accusa di aver partecipato, praticamente 40 anni prima, ad un attentato che costò la vita ad una guardia giurata. L'attentato era stato ricondotto all'organizzazione terroristica dei Weather Underground (realmente esistita).
Da questo momento viene innescata una concatenazione di eventi che culminerà in una frenetica caccia all'uomo che coinvolgerà un avvocato, padre single, che lascerà tutto per cercare di dimostrare la propria innocenza, un giovane reporter alla ricerca della notizia della sua carriera, ex giovani rivoluzionari e un grande dispiegamento di forze di polizia.

Shia LaBeouf in una scena... Oh Shia...
Come avevo già scritto per The East, per tutto il film pervade quella sensazione di incertezza che deriva da terribili azioni compiute nel nove di una causa più che giusta, e ne risulta una difficile presa di posizione, per lo spettatore e per i protagonisti stessi.
N.d.A. In questo film compare anche quella che sarà, un anno dopo, la protagonista proprio di The East, la bellissima e talentuosa Brit Marling.

Ispirato all'omonimo romanzo di Neil Gordon, un film di sicuro non leggero, che anzi in certi punti può anche risultare un pò lento e di difficile comprensione, ma che tratta con maestria senza tralasciare o edulcorare nulla un disagio giovanile che intacca ancora la società attuale. E tutto questo sotto la fulgida guida di uno dei grandi del cinema odierno come Robert Redford che si circonda di un cast eccezionale per portare sullo schermo un film vero e potente. Insomma, da vedere assolutamente.

Robert Redford in fuga
Passiamo ora ai contenuti speciali di questa edizione dvd che seppur "semplice" (un solo disco) è ricca di approfondimenti ed extra interessanti:

  • - Dietro le quinte: attraverso la voce degli stessi protagonisti, questo speciale spiega il film, la sua storia, che affronta un argomento molto delicato e molto potente come il terrorismo degli anni '70 ad opera di studenti americani, tema ancora molto vivo nelle nostre coscienze. Interessante come gli attori ci portino a conoscere i loro personaggi, specialmente i membri dei Weatherman, a capire cosa si cela nel loro intimo, cosa li muove nel loro agire e in cosa credono.
  • - Il Movimento: Uno sguardo più accurato a quello che era il manifesto dei Weather Underground, che altro non è che traduzione ed espressione di una delle più grandi rivolte giovanili che l'America abbia mai dovuto affrontare, durante una guerra, quella del Vietnam, che ancora oggi è una dolorosa e oscura macchia indelebile su una delle nazioni più potenti del mondo. Molto interessante notare che in questo film ci sono attori, come Robert Redford o Susan Sarandon, che hanno davvero vissuto quel terribile momento, hanno davvero letto notizie al telegiornale e visto i ragazzi scendere in piazza. Raccontano quindi non solo una finzione scenica, ma anche un frammento della loro stessa vita. Quando Julie Christie spiega come i giovani, costretti alla leva militare obbligatoria per una guerra in cui non credevano, capiscono che una rivolta pacifica non sarebbe mai stata ascoltata e quindi iniziano una ribellione violenta, non sono nozioni che un'attrice ha dovuto imparare per la sua parte, ma sono ricordi di una donna matura che è stata giovane quando tanti giovani come lei morivano in una guerra vergognosa. 
  • - La Sceneggiatura: Interessante speciale su come un film prende vita. In questo caso si partiva da una sceneggiatura molto scarna che è stata rimaneggiata più e più volte in corso d'opera, grazie anche al lavoro con il cast, fino a diventare il risultato che è approdato sugli schermi.
  • - Preparazione: Ovviamente per un film del genere gli attori si sono sottoposti ad una particolare preparazione, per sondare a fondo i loro personaggi. Questo speciale, soprattutto attraverso la voce di Shia LaBeouf, ci spiega questo procedimento di costruzione.
  • - Il Cast: Qui vediamo come il cast è stato formato, come interagivano gli uni con gli altri e con quel mostro sacro che è Robert Redford, qui attore principale e regista. Interessante, ovviamente, lo scarto generazionale: attori molto giovani che portano sullo schermo un disagio e una voglia di affermarsi molto simile a quella che muoveva i ribelli negli anni '70, che si confrontano con i grandi nomi che hanno fatto la storia del cinema che quasi interpretano sè stessi. Insomma, sembra una gran bella lezione di Storia e di Cinema...
Le lingue sono l'italiano e l'inglese con la possibilità di sottotitoli in italiano per non udenti. Cosa bella, importante e non sempre presente: i sottotitoli sono presenti per qualsiasi contenuto del film.

Su Amazon potete trovare questo dvd per poco più di 12 euro, 19 per il Blu-Ray.

Vi lascio, come al solito, con il trailer del film... in lingua originale!




1 commento:

  1. Bello!! Grazie, sembra davvero un bel film! ;))
    Buona giornata!!

    RispondiElimina